Previdenza forense

Cassa Forense introduce nuove policy per la sicurezza informatica del codice pin

Redazione

Cassa Forense, in conformità al Regolamento UE 2016/679, ha introdotto nuove policy di sicurezza informatica riguardanti il codice pin che gli iscritti devono utilizzare. In particolare, tali policy prevedono che il codice pin sia cifrato e firmato con chiave privata della Cassa e che debba rispettare, tra le regole di composizione, una lunghezza minima e l’uso caratteri alfanumerici obbligatori.

Ne consegue, che dal 2 novembre 2020, gli iscritti, per accedere alla propria area di “Accesso Riservato”, saranno tenuti a modificare il proprio codice pin seguendo le semplici regole mostrate a video e la sua definizione sarà guidata da un sistema automatico di controllo della sicurezza della password scelta.

News Correlate