Previdenza forense

Al via da settembre il progetto di Coworking di Cassa Forense

Redazione

Grazie alla collaborazione con l’Ordine degli Avvocati di Roma, Cassa Forense dà il via all’iniziativa di Coworking che mette a disposizione di tutti gli iscritti spazi lavoro e sale riunioni nella città di Roma nei pressi dei Tribunali (Via Attilio Regolo, Via Boezio e Eur in Piazza Marconi).
L’iniziativa sarà operativa dal prossimo 14 settembre fino al 13 settembre 2021 e consentirà di utilizzare spazi lavoro e/o sale riunioni sia ad avvocati di Roma che di altre città in trasferta per udienze presso le Corti Superiori presenti a Roma.
Tra i vantaggi connessi all’uso di spazi in coworking vi è sicuramente la flessibilità, ma soprattutto la possibilità di ridurre i costi di gestione e Cassa Forense, viste le potenzialità di tale nuovo modo di lavorare, ha deciso di diffonderne la conoscenza attraverso la messa a disposizione di pacchetti di ore per l’utilizzo di postazioni lavorative e per l’utilizzo di sale riunioni.

In cosa consiste? L’utilizzo della postazione lavorativa include scrivania, box con chiave, connessione wi-fi, climatizzazione, energia elettrica, pulizia, manutenzione, uso sala relax e snack corner, accesso 7 giorni su 7 dalle 7.30 alle 23.30 (h24 su richiesta). Per quanto riguarda l’utilizzo della Sala Riunioni Executive, è inclusa l’assistenza front desk da parte dello staff dei Centri di Coworking dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30, la connessione wi-fi, la climatizzazione e l’energia elettrica.
Gli iscritti interessati potranno prenotare attraverso il servizio di segreteria curato dall’Ordine degli Avvocati di Roma.

 

 

News Correlate

News
Professione forense

Prorogate le misure della fase 2 per l’accesso ai servizi in Cassazione

Redazione

In attesa di un confronto con l’Avvocatura sull’organizzazione dei servizi, la Corte di Cassazione, con il provvedimento n. 1882/20, ha disposto la proroga, in via transitoria, fino al 30 settembre 2020, dell’efficacia del provvedimento emesso lo scorso 7 maggio 2020.