Professione forense

Bonus baby-sitting anche per gli iscritti a Cassa Forense

Redazione

Bonus baby-sitting. Con un comunicato del 25 marzo 2020, Cassa Forense chiarisce che l’art. 23 d.l. 18/2020, c.d. decreto “Cura Italia”, ha previsto la possibilità di accede al bonus per l’acquisto di servizi di baby-sitting anche per i liberi professionisti iscritti alla Cassa, nel limite massimo di 600 euro.
Le domande dovranno essere presentate direttamente all’INPS con le modalità indicate nella circolare n. 44/2020. L’Istituto di previdenza nazionale si occuperà del monitoraggio delle domande anche in relazione all’esaurimento delle risorse, infatti, salvo ulteriori stanziamenti da parte dello Stato, una volta esaurite, non saranno accettate ulteriori domande.

News Correlate

News
Professione forense

CNF, modifiche al regolamento dell’elenco unico difensori d’ufficio

Redazione

Il CNF ha inserito nel regolamento per la tenuta e l’aggiornamento dell’elenco unico nazionale dei difensori d’ufficio una nuova previsione finalizzata a ridurre il numero delle udienze penali e dei crediti formativi necessari all’inserimento e alla permanenza.