Professione forense

Codice della crisi e dell'insolvenza: il decreto è in G.U.

Redazione
fallimento

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale di ieri, la n. 38, il d.lgs 12 gennaio 2019 n. 14 emanato in attuazione della legge delega n. 155/2017 recante il Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza.

Il nuovo codice della crisi d’impresa. Il provvedimento, in un corpus normativo di 391 articoli, contiene la riforma organica delle procedure concorsuali di cui alla legge fallimentare vigente e la disciplina del sovraindebitamento.
Come previsto dall’art. 389, il Codice entrerà in vigore il 15 agosto 2020, fatta eccezione per alcune singole ipotesi previste in deroga (art. 27, comma 1, 350, 356, 357, 359, 363, 364, 366, 375, 377, 378, 379, 385, 386, 387 e 388), la cui efficacia è stata prevista a partire dal trentesimo giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.
In via transitoria si continuerà ad applicare invece la disciplina di cui alla legge fallimentare (R.D. n. 267/1942) e quella della L. n. 3/2012.

News Correlate

News
Professione forense

Concordato preventivo: il credito dell’avvocato è prededucibile

Redazione

A prescindere dalla valutazione ex post dell’utilità in concreto e dei risultati raggiunti, il credito dell’avvocato che assiste il debitore durante l’omologazione del concordato è assistito da prededuzione.