Professione forense

Consiglio dei Ministri: gratuito patrocinio per indagati e imputati

Redazione
avv

Approvato il decreto. Durante il Consiglio dei Ministri n. 47 tenutosi il 27 febbraio 2019, il Governo ha approvato un decreto legislativo di attuazione della direttiva (UE) 2016/1919 del Parlamento europeo e del Consiglio, relativa all’ammissione al patrocinio a spese dello stato per indagati ed imputati nei procedimenti penali e per le persone ricercate nell’ambito dell’esecuzione di un mandato d’arresto europeo.

Garantire l’effettività della difesa. Il decreto legislativo vuole garantire l’effettività del diritto di avvalersi di un difensore, assicurando che in casi specifici l’assistenza legale sia posta a carico dello Stato.
Inoltre, viene tutelato anche il diritto per colui che viene privato della libertà personale ad informare un terzo del fatto, a comunicare con i terzi e con le autorità consolari.
Altro obiettivo, poi, è quello di rafforzare le garanzie procedurali per i minori che siano indagati o imputati nei procedimenti penali.
Infine, viene specificato che la normativa si applica anche ai soggetti che, se inizialmente non indagati o imputati, lo diventano nel corso di un interrogatorio da parte della polizia o di altre autorità (si veda la News del 3 gennaio 2019).

 

News Correlate

News
Professione forense

COA Milano: nuove disposizioni in tema di gratuito patrocinio

Redazione

Il COA di Milano avvisa gli iscritti che, a partire da giugno 2019, la delibera di ammissione al patrocinio a spese dello Stato non sarà più accompagnata dal nominativo dell’avvocato, senza alcuna modifica alla procedura di istanza.

News
Professione forense

Rimborso spese generali nei compensi ai difensori

Redazione

Il COA Bologna divulga la comunicazione emessa dal Presidente del Tribunale con la quale si forniscono specificazioni in tema di rimborso delle spese generali nei compensi relativi ai difensori d’ufficio e con patrocinio a spese dello Stato.