Professione forense

Consiglio dell’Ordine di Milano e Unione Amministrativisti: no alla copia di cortesia

Redazione

L’Unione Nazionale Avvocati Amministrativisti e il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Milano, rispettivamente il 6 e il 20 dicembre 2018,  hanno chiesto a Governo e Parlamento  l’abrogazione dell’obbligo di deposito della copia di cortesia nel processo amministrativo.
Si ricorda che già il Consiglio Nazionale Forense, nella seduta dello scorso 14 dicembre, aveva deliberato di domandare a Governo e Parlamento l’abrogazione della "obbligatorietà del deposito delle copie cartacee nel giudizio amministrativo", ritenendo tale dovere in contrasto con l’intento di semplificazione.

News Correlate

News
Professione forense

Lo “spazzacorrotti” è in Gazzetta

Redazione

La l. n. 3/2019 recante «Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, nonché in materia di prescrizione del reato e in materia di trasparenza dei partiti e movimenti politici» è stata pubblicata sulla G.U. n. 13 di ieri.