Professione forense

Insediato il nucleo centrale di monitoraggio per l’equo compenso

Redazione
soldi

Nucleo centrale di monitoraggio. Con la finalità di raccogliere segnalazioni e osservazioni dal territorio, il nucleo centrale di monitoraggio rappresenta in modo concreto l’impegno assunto dal Ministero della Giustizia e dal Consiglio Nazionale Forense per far sì che la disciplina dell’equo compenso venga rispettata, quale «questione di dignità e di rispetto della professione». Sono queste le parole di Bonafede, alle quali hanno fatto seguito quelle del Presidente Andrea Mascherin, il quale ha espresso gratitudine al Ministro per l’apertura al dialogo e per la rapidità con cui lo stesso nucleo si è reso operativo.
Tra i componenti del nucleo centrale di monitoraggio vi è il Consigliere del CNF Antonio Baffa, il quale ha reso noto che, in tempi molto brevi, verranno costituiti 20 nuclei territoriali presso i Consigli dell’ordine degli avvocati e che sono già pervenute le prime segnalazioni dal territorio.

News Correlate

News
Professione forense

Tribunale e GdP di Venezia: in G.U. la proroga dei termini

Redazione

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che proroga i termini di decadenza per il compimento degli atti presso gli uffici del Tribunale civile e del Giudice di Pace di Venezia.

News
Deontologia forense

Il CNF sull’omessa o tardiva fatturazione dei compensi

Redazione

Qualora l’avvocato non abbia emesso fattura tempestivamente e contestualmente alla riscossione dei compensi, l’eventuale successiva regolarizzazione fiscale non varrà come scriminante dell’illecito disciplinare.