Professione forense

La Corte Costituzionale si apre alla società civile

Redazione
corte cost

La Corte Costituzionale ha reso noto che, con delibera dell’8 gennaio 2020, sono state approvate le modifiche alle norme che regolano i suoi giudizi. In particolare, è stata prevista la possibilità per qualsiasi formazione sociale senza scopo di lucro e qualunque soggetto istituzionale, portatori di interessi collettivi o diffusi attinenti alla questione in discussione, di presentare brevi opinioni scritte per fornire alla Corte elementi utili alla conoscenza e valutazione del caso.
Le modifiche, in attesa di essere pubblicate in Gazzetta Ufficiale, riguardano anche la «possibilità di convocare esperti di chiara fama», laddove sorga la necessità di acquisire informazioni su specifiche discipline.

News Correlate

News
Giurisprudenza

Fine vita: le DAT escludono la punibilità dell’aiuto al suicidio

Redazione

Depositata la sentenza con cui la Consulta ha dichiarato l’illegittimità della norma sull’aiuto al suicidio, nella parte in cui non esclude la punibilità di chi, con le modalità previste in materia di consenso informato e DAT, «agevoli l’esecuzione del proposito di suicidio, autonomamente e liber

News
Giurisprudenza

Elezioni forensi: per la Consulta il limite del doppio mandato è legittimo

Redazione

La Corte costituzionale, riunitasi ieri in camera di consiglio per discutere sulle questioni di legittimità sollevate dal CNF, ha escluso che il divieto del terzo mandato consecutivo dei componenti dei Consigli circondariali forensi violi il diritto di elettorato passivo degli iscritti.