Professione forense

La Corte Costituzionale si apre alla società civile

Redazione
corte cost

La Corte Costituzionale ha reso noto che, con delibera dell’8 gennaio 2020, sono state approvate le modifiche alle norme che regolano i suoi giudizi. In particolare, è stata prevista la possibilità per qualsiasi formazione sociale senza scopo di lucro e qualunque soggetto istituzionale, portatori di interessi collettivi o diffusi attinenti alla questione in discussione, di presentare brevi opinioni scritte per fornire alla Corte elementi utili alla conoscenza e valutazione del caso.
Le modifiche, in attesa di essere pubblicate in Gazzetta Ufficiale, riguardano anche la «possibilità di convocare esperti di chiara fama», laddove sorga la necessità di acquisire informazioni su specifiche discipline.

News Correlate

News
Professione forense

La Consulta annuncia il proseguimento dei lavori anche da remoto

Redazione

La Corte Costituzione ha adottato ulteriori misure per lo svolgimento dei giudizi durante l’emergenza epidemiologica da COVID-19. Tra queste vi è la possibilità di procedere alla deliberazione delle questioni fissate nelle camere di consiglio in collegamento da remoto.