Professione forense

Pratica forense: l’Ordine di Milano fissa nuove regole per l'accertamento

Redazione
avvocati

Sul sito dell’Ordine degli Avvocati di Milano sono state pubblicate le regole fissate in relazione all'accertamento della pratica forense. In particolare:

  • il colloquio del primo semestre per gli iscritti da settembre 2019 a gennaio 2020 è stato sostituito da una relazione. I praticanti dovranno inviare a accertamentopratica@ordineavvocatimilano.it la relazione di 3 pagine riassuntiva dell’attività complessivamente svolta, la scansione del libretto di pratica compilato con le udienze raccolte fino a prima dell’inizio della pandemia, 5 atti, 5 questioni giuridiche e la firma del Dominus;
  • i praticanti a cui scade il secondo semestre dovranno depositare il libretto presso la Segreteria dell’Ordine. In particolare, ai praticanti è chiesto di rispettare il calendario, con orario dalle 9.30 alle 12.30, secondo cui coloro ai quali il semestre è scaduto a febbraio dovranno depositare dal 3 al 10 giugno, coloro i quali il semestre è scaduto a marzo dovranno depositare dall’11 al 19 giugno, coloro i quali il semestre è scaduto ad aprile dovranno depositare dal 22 al 30 giugno e coloro i quali il semestre è scaduto a maggio dovranno depositare dal 1° al 10 luglio. Per il ritiro poi del libretto, l’Ordine precida che verrà pubblicato un nuovo calendario;
  • per i praticanti a cui scade il terzo semestre a breve l’Ordine provvederà a comunicare le istruzioni per effettuare il colloquio di accertamento pratica on line, attraverso la piattaforma zoom.

News Correlate

News
Professione forense

Corte dei Conti: disponibile il sistema di accesso al fascicolo telematico

Redazione

La Corte dei Conti ha messo a disposizione un’applicazione per consultare il fascicolo telematico che consente ad avvocati e funzionari, che rappresentano in giudizio l’amministrazione, di visionare la documentazione dei giudizi di loro pertinenza e le comunicazioni o notifiche indirizzate alla l