Professione forense

Al via il progetto di cardioprotezione siglato dall’Ordine di Milano, ANAPIC e Corte d’Appello

Redazione
cuore

Un primo passo volto a simboleggiare un esempio nazionale per la cardioprotezione di tutte le strutture pubbliche, scuole, esercizi pubblici e privati al fine di favorire la prevenzione e la sicurezza della collettività: questa l’idea di ANAPIC (Associazione nazionale amministratori professionisti immobili e condomini), promotrice dell’iniziativa che presto verrà estesa anche ad altri edifici pubblici e condomini in tutto il territorio nazionale.

Grazie all’accordo stipulato nel 2020 tra la suddetta Associazione e l’Ordine degli avvocati di Milano, fatto proprio dalla Corte d’Appello milanese, è stato infatti possibile dare il via alle installazioni delle prime postazioni con teca e defibrillatore DAE presso il Palazzo di Giustizia di Milano e programmare la conseguente fase di formazione del personale.

Il Presidente ANAPIC si dice molto soddisfatta dell’iniziativa, poiché grazie a queste postazioni sarà possibile salvare le persone dall’arresto cardiaco, che oggi rappresenta in Italia il 42% dei casi di morte ogni anno.

News Correlate

News
Professione forense

Specializzazioni Forensi: la sintesi dell'Ordine di Milano

Redazione

Sul sito dell'Ordine degli Avvocati di Milano è stata pubblicata una sintesi delle disposizioni per il conseguimento e il mantenimento del titolo di avvocato specialista, come da ultimo modificate dal d.m. n. 163/2020.