Professione forense

CNF: sì allo svolgimento simultaneo della pratica forense e della pratica notarile

Redazione
Avvocato

Con il parere del 8 luglio 2021, n. 36, il Consiglio nazionale forense ha risposto al quesito posto dal COA di Palmi.

Oggetto di tale quesito riguardava la possibilità di svolgere simultaneamente il tirocinio per l’accesso alla professione forense e la pratica notarile.

Il CNF ha dato risposta affermativa, in quanto né la l. n. 247/2012 né la l. n. 89/1913 prevedono tale incompatibilità. E sottolinea che «resta ovviamente fermo, per quel che riguarda l’ordinamento della professione forense, il necessario rispetto dell’art. 41, l. n. 247/12 e del d.m. n. 70/2016 in merito al proficuo svolgimento del tirocinio per l’accesso alla professione».

News Correlate