Professione forense

Digital solutions to fight COVID-19: il report del Consiglio d'Europa

Redazione

Le soluzioni digitali anti-COVID-19 adottate da tutti i Paesi aderenti alla Convenzione 108+ costituiscono l’oggetto della Relazione del Consiglio d’Europa sulla protezione dei dati, ottobre 2020. Si tratta di applicazioni dedicate (app) ma anche di siti web specifici, di tecnologie indossabili (eBracelets), di sistemi di scansione termica, di controllo tramite droni e robot, di test antivirus obbligatori, di lavoro e didattica a distanza.

L’obiettivo è quello di favorire lo scambio di informazioni e di migliori pratiche per evincere ed indicare orientamenti uniformi condivisibili di contenimento dell’epidemia garantendo lo stato di diritto malgrado la condizione di costante emergenza. Al termine della rassegna, il Consiglio d’Europa conclude incoraggiando ad investire nella trasparenza quale elemento-chiave delle nostre democrazie, ottenibile tramite misure condivise a livello internazionale come la pubblicazione del codice sorgente delle app, la diffusione dei risultati delle valutazioni DPIA, l’organizzazione di hackathon / appathon, l’effettività della tutela dei diritti dell’interessato (accesso, opposizione, cancellazione), il controllo parlamentare e giudiziario.

Per conoscere i dettagli del report del Consiglio d'Europa vai su dirittoegiustizia.it

News Correlate

News
Professione forense

AIGA ribadisce l'urgenza della riforma per l'accesso alla professione forense

Redazione

In seguito alla pubblicazione in GU del bando relativo all’esame di abilitazione all’esercizio della professione forense – sessione 2021, l'AIGA ha ribadito l’assoluta necessità di intervenire sull’impianto normativo che regola l’accesso alla professione forense.

News
Professione forense

I criteri per la determinazione della sanzione disciplinare dell’avvocato

Redazione

La determinazione della sanzione disciplinare è conseguenza della complessiva valutazione dei fatti, considerando la gravità dei comportamenti contestati, il grado della colpa o l’eventuale sussistenza del dolo e la sua intensità, il comportamento dell’incolpato precedente e successivo al fatto [

News
Professione forense

COA Milano: portale visure per gli iscritti all'ordine

Redazione

Il COA Milano ha messo a disposizione degli iscritti il nuovo portale delle visure  (camerali, catastali, da conservatoria - ispezioni ipotecarie, pra e relazioni immobiliari light e report CERVED), che permette di ottenere in formato digitale i documenti estratti dalle banche dati ufficiali.