Professione forense

Esame avvocato: le sottocommissioni sono da designare entro il 29 ottobre 2021

Redazione
Avvocato

Il Presidente del CNF, Maria Masi, ha trasmesso, ai Presidenti dei Consigli dell'Ordine distrettuali degli Avvocati, la nota pervenuta dal Ministero della Giustizia – Dipartimento per gli Affari di Giustizia – inerente la composizione delle sottocommissioni per l’esame di avvocato 2021, da designare entro il 29 ottobre 2021.

Tra i requisiti richiesti per gli avvocati chiamati a far parte delle sottocommissioni esaminatrici, ha evidenziato nuovamente «l'iscrizione all’Albo Speciale degli Avvocati “Cassazionisti” di cui ai punti nn. 1 e 2 dell'art. 47, l. n. 247/2012 e le incompatibilità di cui ai successivi punti 5 e 6»; con riferimento al punto n. 3 della medesima disposizione, ha sottolineato la «necessità di indicare un congruo numero di professionisti per l’eventuale utile formazione di ulteriori sottocommissioni, tenendo conto del presumibile numero di sottocommissioni sulla base delle domande pervenute nella precedente sessione 2020».

Inoltre, il Presidente del CNF ha precisato che «il Ministero della Giustizia, nel richiamare l’attenzione sul disposto dell’art. 47, commi 1 e 5, della legge n. 247/12, richiede che alle designazioni dei commissari d’esame siano unite le loro rispettive dichiarazioni di responsabilità in ordine alla insussistenza delle cause di incompatibilità indicate nella norma sopra citata».

Richiede, quindi, l'invio del modello (in allegato) di compilazione per le proposte per le suddette composizioni.

News Correlate

News
Professione forense

L’incontro tra AIGA e il Sottosegretario alla giustizia

Redazione

L’Associazione Italiana Giovani Avvocati, durante l’incontro, ha presentato una serie di proposte di disegni di legge riguardo l’accesso alla professione, l’introduzione compenso minimo inderogabile, la competenza esclusiva degli avvocati per attività stragiudiziale e il contratto di rete tra pro