Professione forense

La conversione in legge del decreto fiscale è in G.U.

Redazione

È in vigore il testo definitivo del decreto fiscale (d.l. 119/2018) e la legge n. 136/2018, pubblicata nella G.U. n. 293 del 18 dicembre 2018 spiega i suoi effetti a partire da oggi.

La rottamazione delle liti. Cambiano le percentuali del dovuto: 90% se il giudizio è ancora in primo grado; 40% del valore della controversia in caso di soccombenza dell’Agenzia delle Entrate in primo grado; 15% in caso di soccombenza in secondo grado; 5% in caso di soccombenza sia in primo che in secondo grado.

La trasmissione telematica dei corrispettivi. Per l’acquisto o l’adattamento degli strumenti mediante i quali effettuare la memorizzazione e la trasmissione telematica dei corrispettivi è riconosciuto un contributo per ogni strumento, pari al 50% della spesa sostenuta per un massimo di 250 euro in caso di acquisto e 50 euro in caso di adattamento.

La rottamazione-ter delle cartelle. Aumentano da 10 a 18 le rate concesse per saldare il dovuto. Altre novità consistono nel rilascio del DURC per chi ha fatto domanda di adesione alla rottamazione e nella possibilità di pagare le rate con un ritardo fino a 5 giorni, senza incappare nella decadenza dalla procedura.

La rottamazione del PVC. Vi sono due novità relative al pagamento delle rate: quelle successive alla prima devono essere versate entro l’ultimo giorno di ciascun trimestre e sul relativo importo sono dovuti gli interessi legali da calcolare dal giorno successivo al termine per il versamento della prima rata.

La fatturazione elettronica. La moratoria sulle sanzioni è estesa fino al 30 settembre ma solo per i contribuenti che effettuano la liquidazione periodica dell’Iva con cadenza mensile. Vengono esonerati i sanitari dall’obbligo di emettere fattura elettronica per tutto il 2019.

PTT obbligatorio. Ha trovato conferma la disposizione dell’art. 16 che prevede l’obbligatorietà del Processo Tributario Telematico a partire dal 1° luglio 2019.

News Correlate

News
Professione forense

Le proposte di AIGA per l'esame avvocato

Redazione

Si è tenuta ieri l’audizione in commissione Giustizia al Senato dell’AIGA in relazione alla conversione in legge del d.l. n. 31/2021, che ha riformato l’esame di abilitazione alla professione forense in modo da adeguarne le modalità all’emergenza sanitaria.