Approvato il decreto correttivo alla Riforma Cartabia

80
23/01
La Redazione
Articolo

Il Consiglio dei Ministri ha approvato con procedura d’urgenza il Ddl correttivo della Riforma Cartabia in tema di procedibilità d’ufficio per tutti i reati per i quali sia contestata l’aggravante del metodo mafioso.

Il ddl prevede la procedibilità d’ufficio per tutti i reati per i quali sia contestata l’aggravante del “metodo mafioso” o della finalità di terrorismo o di eversione. 

La procedibilità d’ufficio viene prevista anche per il reato di lesione personale, quando è realizzato da persona sottoposta a una misura di prevenzione personale, fino ai tre anni successivi al termine della misura. 

La norma, inoltre, prevede che, anche in mancanza della querela, debba essere eseguito l’arresto in flagranza quando la persona offesa non è presente o prontamente rintracciabile.

In tali casi, gli ufficiali o gli agenti di polizia giudiziaria dovranno effettuare tempestivamente ogni utile ricerca della persona offesa e, ove la querela non fosse presentata nel termine di 48 ore dall’arresto o la persona offesa decidesse di rinunciarvi, l’arrestato sarà rimesso immediatamente in libertà.

Cosa pensi di queste novità? Faccelo sapere nei commenti!

0 Commenti
Avatar - Avvocati.it
Visualizza altri commenti
Contenuti correlati