Riforma del Processo Civile: le novità in vigore da oggi

895
28/02/23

Ecco uno schema con le novità!

Procedimenti già pendenti al 28 febbraio 2023:

  • Conciliazione giudiziale o a seguito di mediazione da parte della P.A., limitazione ai soli casi di dolo o colpa grave (art. 1, c. 1, l. n. 20/1994, modif. dall'art. 8 d.lgs. n. 149/2022)

Procedimenti instaurati dal 28 febbraio 2023:

  • Modifiche delle disposizioni generali:
  1. aumento della competenza per valore del giudice di pace (art. 7 c.p.c.)
  2. riduzione delle cause in cui il tribunale giudica in composizione collegiale (art. 50-bis c.p.c.)
  3. obbligo dell'ufficiale giudiziario di effettuare la notifica telematica nei confronti di determinati soggetti (art. 149-bis c.p.c.)
  • Giudizio di primo grado davanti al tribunale (artt. 163-281-terdecies c.p.c.):
  1. modifica dei contenuti di forma contenuto dell'atto di citazione (art. 163 c.p.c.)
  2. modifica del contenuto della comparsa di risposta (art. 167 c.p.c.)
  3. modifica della fase introduttiva del giudizio (artt. 171-bis e 171-ter c.p.c.)
  4. introduzione delle ordinanze di accoglimento o di rigetto della domanda (artt. 183-ter e quater c.p.c.)
  • Giudizio davanti al giudice di pace (artt. 316-321 c.p.c.)
  1. proposizione della domanda con ricorso, e non più con citazione (art. 316 c.p.c.)
  2. svolgimento della prima udienza nelle forme del rito semplificato (art. 320 c.p.c.)
  3. fase decisoria secondo il modello di cui all'art. 281-sexies c.p.c. (art. 321 c.p.c.)
  • Controversie in materia di licenziamenti (artt. 441-bis c.p.c.-441-quater c.p.c.)
  • Nuovo rito in materia di persone, minorenni e famiglie (artt. 473-bis-473-bis.51 c.p.c.) a eccezione dell'articolo 473-bis.1, c. II, c.p.c. (ascolto del minore e assunzione delle testimonianze) che si applicherà ai procedimenti introdotti successivamente al 30 giugno 2023 (come prescritto in sede di conversione del decreto cd. milleproroghe)
  • Esecuzione forzata (artt. 474-614-bisc.p.c.)
  • Procedimenti speciali (artt. 657-739 c.p.c.)
  • Arbitrato (artt. 810-840 c.p.c.)

Impugnazioni proposte dal 28 febbraio 2023: 

  • Provvedimenti sull'esecuzione provvisoria in appello (art. 283 c.p.c.)
  • Impugnazioni in generale (artt. 326-334 c.p.c.)
  • Giudizio di appello: forma dell'appello, modo e termine dell'appello incidentale, improcedibilità dell'appello, inammissibilità e manifesta infondatezza dell'appello, nomina dell'istruttore, trattazione, decisione a seguito di discussione orale, provvedimenti sull'esecuzione provvisoria, decisione, rimessione al primo giudice, ammissione e assunzione di prove (artt. 342-356 c.p.c.)
  • Appello del lavoro (artt. 434-436-bis, 437-438 c.p.c.)

Atti di precetto notificati dal 28 febbraio 2023:

  • Esecuzione forzata (artt. 475,478,479 c.p.c.)

 

Fonte: Dirittoegiustizia.it

0 Commenti

Avatar - Avvocati.it
Visualizza altri commenti
Contenuti correlati