Multe in base al reddito? Possibili modifiche al Codice della strada

120
13/12
La Redazione
Articolo

Multe più alte in base al reddito? In molti paesi, tra cui per esempio Germania, Francia e Danimarca, è già realtà e tra poco potrebbe toccare anche all’Italia. 

Ad annunciarlo il viceministro delle infrastrutture e trasporti Galeazzo Bignami nel corso della presentazione del rapporto Dekra sulla sicurezza stradale, che potete trovare a questa pagina.

La ratio? La sanzione ha natura anche afflittiva e per far sì che effettivamente affligga i trasgressori il reddito degli stessi può effettivamente essere determinante. 

Il governo, sulla base dei dati del rapporto, non esclude  anche di pensare alla possibilità di adottare una stretta sulle patenti fino alla revoca a vita.

Cosa ne pensi? La ritieni una valida soluzione? Faccelo sapere nei commenti!

4 Commenti
Avatar - Avvocati.it
Avvocati.it
Francesco Lanata
1 mese fa

Penso che nel sistema italiano una modifica al codice stradale, questi termini, porterà a grosse contestazioni. Ritengo che sia necessario analizzare nel dettaglio, i benefici e gli “svantaggi” che si ripercuotono sui cittadini degli altri paesi per poter apportare modifiche alla legge nazionale. I casi di successo a volte possono essere tali solo a determinate condizioni. In conclusione se si deciderà di modificare il codice stradale in questo senso, proporrei una modifica graduale… Altro...

Avvocati.it
LEPRI GIOVANNI
1 mese fa

Sbagliato . Le sanzioni per le infrazioni alle leggi devono essere uguali per tutti, sulla base del principio di uguaglianza. Solo al Giudice è consentito procedere ad una graduazione in sede processuale. Altro...

Visualizza altri commenti
Contenuti correlati