Nuova Zelanda: divieto di comprare tabacco per i più giovani

103
16/12
La Redazione
Articolo

In Nuova Zelanda i nati dopo il 1° gennaio 2009 non potranno acquistare tabacco. 

Il divieto, dunque, colpisce coloro che abbiano meno di 14 anni. L’obiettivo è quello di creare nuove generazioni smoke-free.

Facendo qualche calcolo, risulta quindi che tra 10 anni non potranno fumare le persone con meno di 24 anni e tra 20 anni anche agli under 34 sarà vietato l'acquisto in tabaccheria e così via. Per cui, tra 50 anni, chi volesse comprare un pacchetto di sigarette dovrà avere almeno 64 anni.

Non comprese nel divieto le sigarette elettroniche, la cui vendita nell’ultimo periodo, in Nuova Zelanda così come nel resto del mondo, è in aumento. 

La nuova legge prevede anche nuove regole per individuare i soggetti che possono vendere tabacco; queste hanno fatto sì che i rivenditori autorizzati siano passati da 6 mila a 600 circa. 

Infine, a subire modifiche, andando a diminuire, sarà anche il quantitativo di nicotina per sigaretta. 

Pensate che sia opportuno che il legislatore italiano si muova nella stessa direzione della Nuova Zelanda? Scrivetecelo nei commenti!

0 Commenti
Avatar - Avvocati.it
Visualizza altri commenti
Contenuti correlati