Capacità giuridica del concepito: proposta di modifica in Senato

203
20/10
Articolo

Sono 519 le proposte di legge presentate da deputati e senatori nella prima seduta del nuovo Parlamento: 338 alla Camera e 181 al Senato. 

Maurizio Gasparri, di Forza Italia, ha depositato in Senato una proposta di modifica dell'articolo 1 del Codice civile in materia di riconoscimento della capacità giuridica del concepito.

Attualmente, l’art. 1 c.c. così recita: “La capacità giuridica si acquista dal momento della nascita [22 Cost.].

I diritti che la legge riconosce a favore del concepito sono subordinati all'evento della nascita”. 

La proposta è quella di prevedere in capo al feto i diritti che ad oggi sono subordinati alla nascita.  

Secondo l’opposizione, così facendo si metterebbe in discussione la ratio alla base della legge 194 sul diritto di aborto e le polemiche e critiche non hanno tardato ad arrivare. Abbiamo gridato allo scandalo quando in USA è stata pronunciata la sentenza del caso Dobbs v Jackson Women's Health Organization, che ribaltava la storica sentenza Roe v. Wade con cui nel 1973 la stessa Corte aveva legalizzato l’aborto (ne abbiamo parlato in questo articolo), ma per alcuni questo primo passo potrebbe portare a risultati estremi anche in Italia. 

Sempre in tema di aborto, Gasparri propone anche di istituire la Giornata della vita nascente e di rendere reato la maternità surrogata anche laddove vi si faccia ricorso all’estero.

 

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti! 

0 Commenti
Avatar - Avvocati.it
Visualizza altri commenti
Contenuti correlati